Lace Beauty abbraccia le moderne tecnologie con l’airless jar

Se in questi mesi mi avete seguita, conoscete già la storia che mi ha portata a ideare Lace Beauty e tutti i processi che mi hanno spinta a credere che una airless jar fosse la risposta giusta al tipo di cosmetico che voglio vendere.

Sapete che cercavo qualcosa di unico, che fosse pratico per i truccatori come me ma anche per chi è a casa, che fosse comodo, efficace, delicato. Sapete anche quanto mi sono concentrata peer individuare ingredienti a basso impatto ambientale, materiali ecosostenibili. Come potevo quindi non essere altrettanto accurata nella ricerca del pack?

Non lo volevo solo bellissimo, volevo che fosse pratico e funzionale, che preservasse la formula, che fosse attento all’ambiente, facile da smaltire, cercavo un sogno e l’ho trovato.

Perché ho scelto una airless Jar?

La tecnologia airless è un recente sistema di packaging dei prodotti cosmetici. Maggiormente utilizzato in creme, sieri e nei cosmetici di alta gamma, in quanto ad oggi risulta essere ancora abbastanza costoso.

Infatti non si è mai visto in un prodotto di detersione, sia perché in genere i brand investono poco in quel tipo di linea, sia perché devono essere prodotti civetta, quindi con un basso costo.

Lace Beauty è un brand che si occupa di detersione, non potevo quindi lasciare le cose al caso, uniformarmi alla massa. Volevo creare qualcosa di unico, che non si fosse visto esattamente uguale. Quindi non ho voluto il classico flacone airless, ne ho scelto uno davvero particolare, che somiglia ad un comune barattolo ma nasconde un pistone ad aria (niente gas quindi) che permette di erogare il prodotto da un foro centrale. Un design unico, che ad oggi trovate in poche referenze, per lo più straniere, e davvero molto accattivante. Infine, mi sono assicurata che il pack fosse tutto in plastica riciclabile, senza parti metalliche da smontare e dividere al momento di smaltirlo.

La scelta di una airless jar però, non è stata dettata solo dalla sua unicità, ma anche dalle caratteristiche intrinseche di questa tipologia di packaging.

Perché I pack airless sono innovativi?

I dispenser airless sono studiati in modo tale da erogare il prodotto senza che l’aria entri nella confezione. In questo modo la formula non può essere contaminata dal contatto con le dita e soprattutto l’erogazione controllata evita gli sprechi. Inoltre, impedendo il contatto con l’aria si preserva la formula dalla degradazione, gli attivi dall’ossidazione, migliorando l’igiene e la stabilità del prodotto.

Ne esistono di varie tipologie: il classico flacone, il tubo, la jar.

Anche il sistema stesso varia: può essere un tubo spinto da stantuffo, può essere una bustina che si comprime.

Per quanto riguarda il nostro: si tratta di un sistema non pressurizzato che si compone di una pompa meccanica inserita in un contenitore che fa salire uno stantuffo per effettuare l’erogazione del prodotto senza aspirare aria.

Quali sono i punti di forza di un packaging airless?

  • È più semplice da utilizzare
  • È più igienico
  • È a prova di sprechi
  • Consente erogazione rapida e dosaggio controllato
  • Riduce i rischi di contaminazione del cosmetico
  • Protegge i principi attivi e la loro efficacia
  • Limita l’utilizzo di conservanti
  • Evita l’essiccazione del prodotto
  • Previene l’ossidazione del cosmetico

Alla luce di tutti questi validi motivi per sceglierlo, ho deciso di adoperare una airless jar nonostante sapessi che avrebbe fatto lievitare il costo del mio detergente. Perché la mia formula meritava un contenitore all’altezza, che la preservasse, che la erogasse nella quantità giusta, che fosse unico e favoloso, bello da vedere e pratico da usare.

L’ho amato così tanto, fin dal primo sguardo, che non ho voluto decorazioni importanti: solo il logo, una ghiera in tinta e un adesivo che vi ricordi di non svitarlo!

Mi auguro che piaccia a voi quanto è piaciuto a me!

Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Created and managed stylistweb.it