Come si usa Lizzie? Detergere e struccare

Conoscere il modo adatto per utilizzare un prodotto significa poterne trarre il massimo.
Per quanto i prodotti detergenti possano somigliarsi in termini di funzionalità, non tutti si adoperano allo stesso modo e se non utilizzati correttamente possono non darvi il risultato sperato.

La consistenza di Lizzie potrebbe ad esempio trarre in inganno e lasciar pensare che possa essere adoperata come un latte detergente, con i dischetti monouso di cotone. Qualcuno potrebbe pensare che la quantità erogata sia insufficiente e quindi usarne più del necessario. Altri ancora, non essendo abituati, potrebbero dimenticare di attivare il prodotto emulsionandolo con acqua.

Ecco perché ho pensato di realizzare dei piccoli tutorial sull’uso di Lizzie a mezzo video, con la mia voce in sottofondo che vi guida passo passo.

Come si usa Lizzie per una detersione semplice?

💟 Togliere il tappo trasparente ed esercitare con le dita una leggera pressione sull’erogatore (un TAP) per far fuoriuscire una noce di prodotto
💟 Massaggiare con le dita il prodotto su viso e occhi asciutti
💟 Emulsionare con acqua massaggiando ancora sia viso che occhi per qualche secondo
💟 Rimuovere con acqua abbondante o con l’accessorio in dotazione precedentemente imbibito e ammorbidito in acqua tiepida.
💟 Tamponare il viso con un asciugamano e procedere con l’abituale routine skincare

Quanto prodotto si deve usare? 

Le quantità, le dosi, sono uno degli argomenti che in consulenza fanno scalpore. Molte persone credono erroneamente che tanto corrisponda a meglio. Purtroppo non è così.
Usare più del prodotto necessario è a tutti gli effetti uno spreco, porta ad un maggior inquinamento e soprattutto può essere deleterio per la pelle.

Nel caso specifico dei detergenti, usarne troppo comporta:
💟 maggior inquinamento
💟 maggior spreco di acqua per risciacquarlo
💟 maggior spreco di denaro, perché dovrete ricomprarlo più spesso
💟 fastidio a livello sensoriale, perché potrete avere la sensazione di non riuscire a rimuoverlo, essendosi stratificato

Ecco perché ho cercato un pack che mi desse la giusta dose di prodotto in un TAP, specificando nelle modalità d’uso che due TAP sono da ritenersi adatti per make up waterproof o accentuati.
Nessuna scusa quindi: se ne userete di più, sarà solo una vostra scelta! Eccovi il tutorial per struccarvi usando Lizzie.

L’importanza del packaging

Il pack di Lizzie è stato uno dei passaggi più importanti, prima ancora della formulazione.
So che alcuni non badano troppo alla confezione, credendolo un mero vezzo estetico, in realtà dice molto del prodotto.

Quando ho selezionato il pack di Lizzie avevo in mente delle caratteristiche specifiche:
💟 doveva essere comodo, quindi doveva poter erogare il prodotto anche con una sola mano.
💟 dovevano essere ridotte al minimo le contaminazioni: quindi volevo un airless
💟 volevo che fosse bello da vedere, elegante e minimale
💟 volevo che fosse in un materiale riciclabile
💟 lo cercavo in un formato travel friendly
💟 lo volevo leggero, comodo, pratico, a prova di sprechi

Ecco perché ho scelto questo pack, ancora poco utilizzato, quindi anche una bella novità sul nostro panorama.

Come rimuovere Lizzie dal viso?

Per rimuovere la crema detergente dal viso basta emulsionare con acqua il prodotto, massaggiando delicatamente affinché si formi quella lattescenza pronta a scivolare via insieme allo sporco inglobato.
Di fatto quindi è possibile rimuovere il detergente sciacquando con le dita e abbondante acqua.

Ho voluto però inserire anche un piccolo device per agevolare questa operazione: la spugna di mare nella qualità fine dama sbiancata. Quella inserita nella confezione di vendita di Lizzie ha un formato piccolo, appositamente studiato affinché riesca ad asciugarsi in poche ore, limitando la possibilità di formazione di muffa al suo interno.

La spugna di mare è un prodotto naturale, naturalmente antibatterico, che nella qualità fine dama sbiancata risulta particolarmente delicata sulla pelle. Viene infatti dedicata anche al bagnetto dei bambini. La sua capacità abrasiva è molto bassa, riattiva il microcircolo con un delicato massaggio senza irritare.
Potete usarla quindi sia sul viso che sugli occhi, a patto che i movimenti siano super super leggeri e delicati. Basta bagnarla in acqua tiepida e massaggiarla sul viso per asportare i residui di detergente.

Non dimenticare, dopo l’uso, di risciacquarla a dovere e lasciarla asciugare all’aria.

 

Ora sai tutto quello che c’è da sapere sull’uso di Lizzie come detergente e come struccante, ma non finisce qui, puoi usarla anche come maschera a risciacquo: ha un’azione lenitiva, perfetta per le irritazioni da mascherina. Vuoi scoprire come? Clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.